Meteo
Nov
24

Marche - In memoria di Leandro Mariani

24 Novembre 2008 (12:34) in Dalle Regioni | Stampa Stampa

Ieri, Domenica 23 novembre, improvvisamente, ci ha lasciati Leandro Mariani, Presidente Provinciale A.N.L.C. di Ancona. Leandro era a caccia, a lepre, con i suoi amatissimi segugi, sulle montagne fabrianesi; un improvviso malore, una telefonata ai suoi compagni di caccia in quel momento "alla posta" come lui, una corsa in elioambulanza all’ospedale regionale di Torrette. Niente tutto inutile.
Ancora una settimana prima, Domenica 16, verso le 12,00, al telefono, mi decantava le doti dei suoi segugi italiani fra i quali un maschio portentoso che anche quel giorno era stato protagonista di uno scovo e di una seguita eccezionali. Non solo segugista, Leandro era fermamente convinto (come lo sono io) che le cacce sono belle tutte e Lui le praticava tutte e cercava di farlo sempre al meglio, da vero specialista.
Non solo un grande cacciatore però ma anche un importante dirigente venatorio; da sempre tesserato A.N.L.C., presidente provinciale di Ancona della nostra Associazione da due mandati, aveva la capacità di capire in anticipo le situazioni, di mantenere rapporti proficui con le Istituzioni (fino all’anno scorso era stato anche Assessore al Comune di Fabriano), di lottare con tenacia e determinazione, da vero sindacalista, per la caccia e per i cacciatori. Memorabili, ad esempio, le Sue battaglie contro la versione "Italiana" di ZPS e SIC, versione che Lui, da uomo di montagna e vero naturalista, contestava in quanto capiva bene che erano frutto di strumentalizzazioni e non di conoscenza scientifica.
Ciao Leandro, spero che Tu, in qualche modo, possa ancora, e più di prima, godere di boschi e prati infiniti; noi Ti ricorderemo sempre con stima, affetto e tanta gratitudine.

Giancarlo Gasparini
Presidente Regionale A.N.L.C. Marche

Nov
19

Dal sito del Ministero delle politiche agricole

19 Novembre 2008 (14:21) in Ultime Notizie | Stampa Stampa

Il Ministero dell’Ambiente recepisce gli emendamenti proposti dalle regioni su progetto del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, in materia di caccia.
Data: 13/11/2008

Il buon senso e la certezza nelle proprie ragioni, non hanno bisogno di proclami o rivoluzioni. Su questo sono d’accordo quanti, questo pomeriggio durante la Conferenza Stato regioni, hanno contribuito ad aprire una nuova fase nel sofferto dibattito che ha per argomento la caccia.
Lo hanno fatto senza pregiudiziali di alcun tipo, attenendosi rigorosamente a logiche scientifiche e di buon senso.
Su sollecitazione di alcune regioni, il Ministro dell’Ambiente ha recepito tre emendamenti relativi a modifiche al D.M. 17 ottobre 2007 riguardante i criteri minimi uniformi per la definizione di misure di conservazione relative a zone speciali di conservazione (ZSC) e a zone di protezione speciale (ZPS).
Il compito del Ministro Prestigiacomo sarà agevolato poiché, sono in corso da tempo consultazioni sull’argomento con il Ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, Luca Zaia, autore di un progetto di modifica alla norma che tiene conto delle richieste del mondo agricolo e venatorio.
Le tre modifiche riguardano: la soppressione dell’art. 5, comma 1, alla lett. a, che prevede la limitazione dell’attività venatoria a due sole giornate fisse la settimana.
Tale norma ha come risultato un’eccessiva, concentrata, pressione venatoria con conseguente aumento del disturbo proprio nelle zone che si intendono tutelare.
Inoltre, le restrizioni all’attività venatoria a specie non ricomprese nell’allegato I della Direttiva CEE 79/409 non sono richieste dalla normativa comunitaria in materia.
L’aggiunta delle parole "fatte salve quelle sottoposte a procedura di valutazione positiva ai sensi dell’art. 5 del Decreto del Presidente della Repubblica 8 settembre 1997, n. 357 e successive modificazioni": ciò in analogia alle modifiche proposte per la lett. h) del provvedimento in esame. Infatti l’istituzione delle zone di addestramento rappresenta una procedura pianificatoria su base quinquennale che presuppone l’individuazione di aree la cui designazione non comporta una modifica permanente del sito, ed infine all’art. 6, par. 13, "ZPS caratterizzate dalla presenza di valichi montani…." l’aggiunta al primo punto delle parole "fuorché nelle ZPS caratterizzate dalla presenza di valichi montani". Questi ultimi sono senza dubbio siti sensibili per il passo dei contingenti migratori secondo percorsi di "attraversamento" lineari e costanti, di conseguenza risulta ingiustificata la misura di protezione all’intera area ZPS, peraltro già prevista dal divieto venatorio assoluto per un raggio di mille metri ai sensi della legge n.157/92.
Poche, giuste modifiche, frutto di una linea politica basata sulla concretezza, che ha caratterizzato fino ad oggi l’operato del Ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, Luca Zaia, ma soprattutto un nuovo passo nel lavoro propositivo che tutto il mondo agricolo e venatorio gli riconosce.

Ott
30

Umbria - Teleprenotazione… di bufala in bufala

30 Ottobre 2008 (12:55) in Dalle Regioni | Stampa Stampa

29 ottobre 2008…la Provincia di Roma ci informa, con nota Prot. n. 126241 PFFL del 14 ottobre c.a., che per usufruire delle giornate di mobilità venatoria negli ATC della suddetta Provincia, è stato predisposto apposito sito internet per i cacciatori umbri (www.provincia.rm.it/caccia).

Leggi il testo completo

Ott
29

Umbria - Deroghe, corsa ad ostacoli

29 Ottobre 2008 (11:13) in Dalle Regioni | Stampa Stampa

Caccia in deroga: l’Umbria impegnata nella “corsa ad ostacoli” europea. Viste le esperienze delle altre regioni, dove la scelta di scorciatoie ha portato ad impantanarsi nelle aule dei tribunali, la Giunta umbra cerca di adempiere a tutte le prescrizioni.

Leggi il testo completo

Set
30

Sicilia - Domanda di sospensione del provvedimento impugnato da Legambiente

30 Settembre 2008 (11:34) in Dalle Regioni | Stampa Stampa

Il Tribunale Amministrativo Regionale della Sicilia [...] ha pronunciato la seguente ORDINANZA sulla domanda di sospensione dell’esecuzione del provvedimento che è stato impugnato - in via giurisdizionale - con ricorso n. 1905/2008, proposto da: Associazione Legambiente Comitato Regionale Siciliano ONLUS con sede in Palermo in persona del legale rappresentante pro-tempore…

Leggi il testo completo

Ago
9

Buon Ferragosto!!!

9 Agosto 2008 (11:00) in ANLC Informa | Stampa Stampa

IL PERSONALE DELLA SEDE NAZIONALE, NELL’AUGURARE UN BUON FERRAGOSTO A VOI E FAMIGLIE, INFORMA CHE GLI UFFICI RIAPRIRANNO IL 18 AGOSTO.
Buon Ferragosto a tutti voi!!!

Utenti online
» Articoli: 2,198 - Pagine: 178 - Commenti: 5,012 - Commentatori: 956 «
♠ © 2013 A.N.L.C.   Tema ANLC® (4.0) di Kiele™ ♥