Ci stanno preparando la ghigliottina

30 Novembre 2020 (14:55) in Dal Presidente di Webmaster | Stampa Stampa

I nostri grandi politici, con in testa i pentastellati, invece di occuparsi della tragedia sanitaria, economica e sociale in cui siamo immersi fino al collo, stanno alacremente predisponendo il patibolo per i cittadini cacciatori. E la cosa più grave è che la preparazione di questa esecuzione capitale sta avvenendo nel silenzio assordante di tantissimi politici – non tutti, per fortuna – che almeno a parole, si dicono vicini al nostro mondo.
Questa vera e propria “condanna a morte” non tiene in alcuna considerazione il fatto che la categoria dei cittadini cacciatori sia periodicamente supercontrollata; che abbia dato, da sempre, grandi esempi di partecipazione attiva alla vita sociale, al monitoraggio ambientale e alla lotta contro gli incendi boschivi; che sia stata in prima linea per sensibilità civile e solidarietà (come nel caso delle ingenti donazioni all’epoca della prima ondata di pandemia); e che abbia subito le immotivate restrizioni imposte a seguito dei vari DPCM.

Testo completo

4 commenti

  • Il 30.11.2020 20:51, Roberto ha scritto:

    Pronto a qualsiasi tipo di manifestazione

    • Il 01.12.2020 10:45, Matteo Tacchini ha scritto:

      se non si va a votare, e alla svelta non abbiamo speranza. Ne da cacciatori, ne da cittadini.

      • Il 04.01.2021 18:41, Daniele ha scritto:

        Occorre andare a votare prima possibile . Ma la domanda che tutti ci facciamo sui vari social Ma le associazioni perché non battono i pugni ?

        • Il 07.01.2021 20:52, Alberto Nobili ha scritto:

          All’invito del Presidente Sparvoli, a sentirsi tutti mobilitati, dico a lui, che è pure un cacciatore, che alla preda bisogna sparare quanto è ancora a tiro. Se la lasciamo correre troppo, non c’è fucile o cartuccia che possa più abbatterla. Cordiali Saluti. Alberto Nobili.

          (Obbligatorio)
          (Obbligatoria, non verrà pubblicata)