Meteo

Marche - Ordinanza del TAR sul ricorso presentato contro il Calendario Venatorio

19 Settembre 2019 (20:05) in Dalle Regioni | Stampa Stampa

Il TAR Marche ha emesso l’ordinanza sul ricorso presentato contro il Calendario Venatorio.

Un ottimo risultato per la Regione Marche, difesa dalla sua Avvocatura a cui si sono associati gli avvocati delle associazioni di Federcaccia, Liberacaccia ed Enalcaccia, che ne ha salvaguardato i contenuti e che consentirà a tutti i cacciatori marchigiani di praticare l’attività venatoria nel rispetto delle indicazioni e delle regolamentazioni previste.

Un Calendario venatorio che, soprattutto quest’anno, grazie anche ad una pronta e corretta interpretazione ed integrazione delle norme e ad una lungimirante visione, in un’ottica di sostenibilità dell’esercizio venatorio e di applicazione del principio di precauzione, è stato sottoposto anche alla procedura di Valutazione di Incidenza per la tutela dei Siti Rete Natura 2000 per i quali sono state previste prescrizioni sito/specifiche che hanno consentito contemporaneamente la salvaguardia degli habitat e delle specie.

Rimangono escluse dall’attività venatoria soltanto il Moriglione e la Pavoncella a seguito di una nota del Ministero dell’Ambiente formalizzata a tutte le Regioni italiane per l’esclusione dai Calendari venatori di queste due specie.

Nessun commento

(Obbligatorio)
(Obbligatoria, non verrà pubblicata)
Utenti online
» Articoli: 2,510 - Pagine: 195 - Commenti: 5,137 - Commentatori: 985 «
♠ © 2013 A.N.L.C.   Tema ANLC® (4.0) di Kiele™ ♥