Meteo

Sicilia - Sagra della cipolla “busacchinara” e dell’olio

21 Settembre 2018 (10:04) in Dalle Regioni | Stampa Stampa

Il rapporto con la natura scandisce da sempre i ritmi della vita dell’uomo, ma come tutte le cose, anche questo è in costante mutamento. In un paese piccolo dell’entroterra siciliano come Bisacquino, questi cambiamenti trovano minor spazio e l’uomo trova sempre un modo per entrare in stretto contatto con la sua Terra. Le nostre radici e la nostra identità ci formano sin dalla nascita a sviluppare, curare e nutrire questo rapporto: i bisacquinesi sono un popolo grato e rispettoso delle montagne e delle campagne che li ospitano da secoli. La sezione A.N.L.C di Bisacquino è uno di quei gruppi all’interno del paese che conosce e si impegna per insegnare questa forma mentis tramite le attività venatorie e non.
“La caccia è una tradizione antica che non tradisce mai il rispetto per la natura” afferma il responsabile della sezione di Bisacquino, Sebastiano Marco Marino. Grande occasione per adempiere ulteriormente a questa missione, è stata la sagra della cipolla "busacchinara" e dell’olio, evento dall’eccezionale risonanza nel territorio del Sosio, che si è svolto il 18 Agosto. Il responsabile e i soci hanno allestito uno stand, dove gli avventori non solo potevano informarsi sulle procedure di tesseramento all’associazione, ma anche conoscere il "codice" che regola l’attività del cacciatore, ascoltare dei racconti, delle esperienze e soprattutto della grande passione degli associati; inoltre erano in dono diversi gadget forniti dall’ A.N.L.C.
“Questa sera il nostro obiettivo è promuovere, pubblicizzare e soprattutto informare circa la nostra associazione e la sua funzione sociale. Desideriamo che la gente venga a conoscenza della serietà con la quale organizziamo l’attività venatoria, le mostre, le gare e la calendarizzazione della caccia”, ha dichiarato il resp. Marino. “Devo ringraziare il presidente regionale dell’Associazione, Antonino Lampasona, per la sua presenza e per la sua collaborazione; Giuseppe Bono, socio del circolo di Campofiorito, per aver condiviso con noi questa iniziativa; Annibale Carlino, responsabile della provincia di Palermo; Giuseppe Musso, per aver contribuito alla realizzazione dello stand” conclude.

Nessun commento

(Obbligatorio)
(Obbligatoria, non verrà pubblicata)
Utenti online
» Articoli: 2,391 - Pagine: 190 - Commenti: 5,114 - Commentatori: 977 «
♠ © 2013 A.N.L.C.   Tema ANLC® (4.0) di Kiele™ ♥