Meteo

ANCORA STRUMENTALIZZAZIONI

30 Luglio 2018 (18:50) in Dal Presidente | Stampa Stampa

Con tutto il rispetto che nutriamo da sempre nei confronti del Capo dello Stato – che recentemente abbiamo difeso con decisione e in maniera compatta dagli arroganti attacchi di alcuni esponenti del M5S – non abbiamo apprezzato né condiviso i toni allarmistici del Suo intervento in merito al ferimento della piccola bambina rom, avvenuto a Roma.

Credevamo e continuiamo a credere che un episodio di imbecillità individuale debba essere biasimato con estrema fermezza e condannato con severità ma senza elevarlo ad esempio di un costume sociale che se è degradato e paragonabile al far west, lo è per altri, più numerosi e ben più gravi episodi che riempiono le cronache quotidiane.

Ma se per l’intervento del Presidente Mattarella ci permettiamo solo di sollevare una deferente e sommessa critica, altrettanto non possiamo fare nei confronti dello sciacallaggio posto in atto da alcuni esponenti del ben noto schieramento ideologico contro le armi sportive e da caccia e i loro utilizzatori.

Questi esponenti politici stanno sfruttando il comprensibile sdegno della pubblica opinione per tentare di strumentalizzare l’intervento presidenziale e avviare una nuova insensata crociata contro le armi e contro i diritti di chi vorrebbe acquistarle legalmente per la propria attività venatoria, sportiva o per legittima difesa personale.

La Libera Caccia stigmatizza con fermezza questo sguaiato tentativo che, peraltro, si commenta da solo e chiarisce le reali motivazioni ideologiche (e politiche) di chi lo sta mettendo in atto.

Roma, 30 luglio 2018

IL PRESIDENTE
Paolo Sparvoli

Nessun commento

(Obbligatorio)
(Obbligatoria, non verrà pubblicata)
Utenti online
» Articoli: 2,365 - Pagine: 189 - Commenti: 5,107 - Commentatori: 974 «
♠ © 2013 A.N.L.C.   Tema ANLC® (4.0) di Kiele™ ♥