Meteo

Norme di comportamento

4 Luglio 2018 (11:00) in ANLC Informa | Stampa Stampa

Pubblichiamo un VADEMECUM sulle NORME DI COMPORTAMENTO IN CASO DI CONTROLLO VENATORIO DA PARTE DELLE GUARDIE VOLONTARIE VENATORIE.

Leggi il VADEMECUM

Set
24

Manca un destinatario

24 Settembre 2018 (09:33) in Dal Presidente | Stampa Stampa

Apprendiamo che Anuu Migratoristi, Arci Caccia, Federcaccia e Enalcaccia hanno scritto una “vibrata” lettera alla regione chiedendo un "confronto finalizzato alla soluzione di varie problematiche concernenti l’attività venatoria e la gestione del territorio …"
Nulla da eccepire alla lodevole iniziativa degli amici della Fenaveri – peraltro la settimana scorsa noi della Libera Caccia abbiamo già fatto altrettanto – ma ci sembra che la lettera avrebbe dovuto essere inviata (anche se con toni molto diversi) a Legambiente, la loro preziosa alleata, prima firmataria del ricorso che ha gettato nello sconforto più totale i cacciatori siciliani.

Testo completo

Set
21

Sicilia, una regione davvero “Speciale”

21 Settembre 2018 (13:13) in Dal Presidente | Stampa Stampa

Speciale in senso totalmente e assolutamente negativo.
Una regione dove, per impreparazione o per malafede, si appronta un calendario venatorio destinato inesorabilmente a cadere sotto i colpi “gratuiti” dell’ennesimo ricorso al TAR.
Altre regioni, come le Marche, dove la gestione della caccia è fatta da funzionari preparati e lungimiranti, hanno dimostrato che se si vuole veramente è possibile prevenire le azioni scellerate e totalmente ingiustificate di chi ha l’unico scopo di limitare la caccia in maniera così pesante da distruggere alla radice la passione di tanti cittadini onesti e irreprensibili.

Testo completo

Set
21

Sicilia - Sagra della cipolla “busacchinara” e dell’olio

21 Settembre 2018 (10:04) in Dalle Regioni | Stampa Stampa

Il rapporto con la natura scandisce da sempre i ritmi della vita dell’uomo, ma come tutte le cose, anche questo è in costante mutamento. In un paese piccolo dell’entroterra siciliano come Bisacquino, questi cambiamenti trovano minor spazio e l’uomo trova sempre un modo per entrare in stretto contatto con la sua Terra. Le nostre radici e la nostra identità ci formano sin dalla nascita a sviluppare, curare e nutrire questo rapporto: i bisacquinesi sono un popolo grato e rispettoso delle montagne e delle campagne che li ospitano da secoli. La sezione A.N.L.C di Bisacquino è uno di quei gruppi all’interno del paese che conosce e si impegna per insegnare questa forma mentis tramite le attività venatorie e non.
“La caccia è una tradizione antica che non tradisce mai il rispetto per la natura” afferma il responsabile della sezione di Bisacquino, Sebastiano Marco Marino. Grande occasione per adempiere ulteriormente a questa missione, è stata la sagra della cipolla "busacchinara" e dell’olio, evento dall’eccezionale risonanza nel territorio del Sosio, che si è svolto il 18 Agosto. Il responsabile e i soci hanno allestito uno stand, dove gli avventori non solo potevano informarsi sulle procedure di tesseramento all’associazione, ma anche conoscere il "codice" che regola l’attività del cacciatore, ascoltare dei racconti, delle esperienze e soprattutto della grande passione degli associati; inoltre erano in dono diversi gadget forniti dall’ A.N.L.C.
“Questa sera il nostro obiettivo è promuovere, pubblicizzare e soprattutto informare circa la nostra associazione e la sua funzione sociale. Desideriamo che la gente venga a conoscenza della serietà con la quale organizziamo l’attività venatoria, le mostre, le gare e la calendarizzazione della caccia”, ha dichiarato il resp. Marino. “Devo ringraziare il presidente regionale dell’Associazione, Antonino Lampasona, per la sua presenza e per la sua collaborazione; Giuseppe Bono, socio del circolo di Campofiorito, per aver condiviso con noi questa iniziativa; Annibale Carlino, responsabile della provincia di Palermo; Giuseppe Musso, per aver contribuito alla realizzazione dello stand” conclude.

Set
19

Umbria - Estrazioni Lotteria a Piancardato

19 Settembre 2018 (19:44) in Dalle Regioni | Stampa Stampa

Effettuata a Piancardato, in occasione delle premiazioni del "Trofeo Ulisse", le estrazioni della Lotteria organizzata dal Circolo Comunale A.N.L.C. di Perugia.
I biglietti vincenti sono stati estratti dal Presidente Nazionale Paolo Sparvoli, alla presenza dei Consiglieri di Circolo Marco Peccini, Alberto Cardaioli e Cenci Mirco.
1° premio B0027
2° premio C0090
3° premio E0085
4° premio C0044
5° premio D0032
6° premio B0002
Informiamo che sulla matrice del biglietto B0002 cognome e numero telefonico sono di difficile lettura.

 

Set
11

E QUESTI DOVREBBERO ESSERE I NOSTRI ALLEATI?

11 Settembre 2018 (20:32) in Dal Presidente | Stampa Stampa

Dopo le periodiche bordate di quella specie di servizio pubblico fasullo che è la Rai, ora è tornata alla carica la “cara” Legambiente, per bocca di un suo esponente della Regione Abruzzo, il Tecnico agrario Luzio Nelli.
Questo gentilissimo signore dalla faccia pasciuta e apparentemente paciosa, spara a zero sui cacciatori incolpandoli di essere la causa principale della straordinaria e preoccupante proliferazione dei cinghiali e auspicando che vengano estromessi da qualsiasi forma di controllo di tali selvatici, specie se compiuto attraverso lo strumento venatorio tradizionale della braccata.
«Selecontrollo – afferma il signor Nelli – o in alternativa cattura con gabbie, ma niente braccate»!
E bravo, e poi, una volta catturati (con un dispendio spropositato di risorse umane ed economiche), che ne facciamo? Li portiamo a spasso per l’Italia?
Il discorso del dirigente ambientalista apparentemente non fa una piega: decine di anni fa i cinghiali sono stati immessi a scopo venatorio e ora ecco i risultati. Peccato, però, che il buon tecnico dimentichi che, per esempio, anche le nutrie sono state liberate e immesse da alcuni animalisti. Oppure che gazze e cornacchie, che ormai hanno devastato inesorabilmente la biodiversità di boschi e colline, non siano state immesse dai cacciatori ma abbiano sfruttato la pessima gestione di troppe aree protette. Ora, queste cosiddette oasi si sono trasformate in deserti desolati dove, appunto, proliferano loro e i cinghiali che ormai, dai loro comodi dormitori, penetrano quotidianamente fino nel centro delle grandi metropoli come Roma e Genova.
Questo è l’ambientalismo che ci meritiamo, basato solo ed esclusivamente su un odio viscerale nei confronti della caccia e dei cacciatori che in quasi tutte le nazioni europee sono invece considerati attori principali e indispensabili di una corretta gestione globale delle problematiche ambientali.
A proposito, ma Legambiente non è quell’Associazione che alcune consorelle benpensanti (o ingenue, oppure qualcos’altro) continuano a considerare “illuminata” e “amica dei cacciatori?
A noi non sembra proprio!

Roma, 11 settembre 2018

Il presidente
Paolo Sparvoli

Set
7

Veneto – Gara interprovinciale di tiro al piattello Specialità Compak Sporting

7 Settembre 2018 (11:39) in Dalle Regioni | Stampa Stampa

Domenica 26 agosto si è disputata presso la struttura del Tiro a Volo Al Vecio Piave di S. Donà di Piave la gara
interprovinciale di tiro al piattello specialità Compak Sporting organizzata dal Delegato Provinciale TAV di
Venezia Pierino Piovesan e dai suoi infaticabili collaboratori.
A questo atteso appuntamento di fine estate, in parte caratterizzato dal brutto tempo, hanno partecipato 90
tiratori e cacciatori soci ANLC ed amici e tiratori di altre Associazioni provenienti da varie provincie del Veneto.

Testo completo

Utenti online
» Articoli: 2,381 - Pagine: 189 - Commenti: 5,112 - Commentatori: 977 «
♠ © 2013 A.N.L.C.   Tema ANLC® (4.0) di Kiele™ ♥