Meteo

Caccia in Italia: siamo correttamente europei

24 Luglio 2014 (19:41) in Ufficio Stampa | Stampa Stampa

L’approvazione dell’emendamento relativo ai richiami vivi in sede di commissione da parte del Senato rilancia la sostenibilità di una pratica tradizionale aggiornandola al mutare dei tempi e delle conoscenze. Per la caccia una sfida positiva a essere forza propulsiva per la gestione dell’ambiente e la qualità della vita dell’intero Paese

Le Associazioni Venatorie Federcaccia Arci Caccia, ANUUMigratoristi, Enalcaccia e Liberacaccia, insieme al CNCN - Comitato Nazionale Caccia e Natura esprimono una valutazione positiva per l’impegno espresso dal Senato per superare la procedura d’infrazione europea sulla normativa italiana per i “richiami vivi”.
La materia è complessa, riguarda sensibilità assai articolate e, giustamente, per trovare una sintesi, si sono ascoltati tutti i portatori d’interesse.

Testo completo

Set
29

Calabria - Gara di Tiro a Palla

29 Settembre 2014 (17:40) in Dalle Regioni | Stampa Stampa

In data 27 settembre u.s. a Cirò presso il Poligono di Tiro Rosa Renda è stata organizzata, dalla Libera Caccia e Fidasc di Cirò Marina in collaborazione con il Poligono, una gara di tiro a Palla su sagoma fissa a distanza di 50 m e senza appoggio e senza ottiche.
La manifestazione è stata vinta da Giovanni Raffa di Pallagorio con un bellissimo 46 su 50, tanti i partecipanti dei vari paesi limitrofi.

Testo completo

Set
29

Toscana - Lettera al Presidente ATC GR n 8

29 Settembre 2014 (17:35) in Dalle Regioni | Stampa Stampa

Riceviamo e pubblichiamo la lettera aperta.

AL SIG, PRESIDENTE A.T. C. GR. N 8

Egregio Sig. Presidente, mi rivolgo alla Sua cortese attenzione per informarLa di quanto è successo il giorno della apertura di caccia nella zona della Migliorina nei pressi di Fonteblanda. In quella località noi della sezione della Libera Caccia di Talamone e Fonteblanda , della quale sono il presidente, abbiamo molto volentieri data la nostra disponibilità a gestire una voliera per l’ambientamento dei fagiani, che abbiamo portato a termine con successo senza aver perduto alcun animale.

Il bello è venuto il giorno della apertura, quando, intorno alle sei e quarantacinque, siamo giunti sul posto e lì abbiamo trovato una moltitudine di cacciatori non iscritti nel nostro A;T;C; GR 8, laziali, umbri, ecc. Capisco che esiste la mobilità che apporta denaro, ma almeno per la prima settima sarebbe giusto non concedere autorizzazioni , così’ come avviene per la prova dei cani e per la preapertura . Questi cacciatori sono giunti notte tempo, avendo saputo, non si sa come, del lancio di numerosi fagiani, rendendo altamente pericoloso l’esercizio venatorio, infatti questi maleducati vengono incontro con prepotenza, non usando il normale rispetto che i cacciatori, degni di questo nome, devono avere nei confronti degli altri, né rispettando il limite dei capi. Logicamente , siccome per me la caccia è uno sport, mi sono ben guardato dal buttarmi nella mischia ed il mio amico e io abbiamo fatto fare una sgambata alla mia cucciola, senza trovare alcun animale cacciabile e alle ore otto e trenta ero a casa mia a Talamone e non sono più uscito a caccia. I miei associati mi hanno espresso tutto il loro disappunto con forte sdegno e mi hanno detto che se debbono attivarsi per la gestione della selvaggina per far divertire gli stranieri, così giustamente li chiamano, non si renderanno più disponibili.

Sono molto dispiaciuto che la iniziativa delle voliere ,che io ho già apprezzato per scritto alla Sua attenzione, si sia trasformata in una invasione di cacciatori di altri luoghi che si sono avventati sulle prede come tanti affamati. Mi hanno anche riferito che tre cacciatori, dei quali non conoscevano i nomi , hanno abbattuto 25 fagiani, non so se sia vero, ma dalla rabbia con la quale mi hanno riferito, c’è da pensare che abbiano detto la verità.

Nella speranza, spero non vana, che lei voglia portare a conoscenza dell’ accaduto alle autorità competenti, a nome mio e dei miei associati le porgo i nostri più distinti saluti.

Cav. Uff. Commendatore
Adrio Tenucci
Presidente Associazione Nazionale Libera Caccia
Sez. di Talamone e Fonteblanda

Set
24

Lazio - Successo per il Trofeo Internazionale “Saladini Pilastri”

24 Settembre 2014 (11:40) in Dalle Regioni, News Cinofilia | Stampa Stampa

Domenica 20 settembre 2014 si è svolta l’ultima prova del Trofeo Internazionale Saladini – Pilastri, in uno scenario incontaminato sul monte Terminillo su Coturnici.
Vince il 29° trofeo Saladini Pilastri e del 2° trofeo Guido Roversi ALEX condotto da D’Alessandris Umberto. Miglior femmina del trofeo DENDABERRI KINA condotto da Flores (Spagna).
Le ultime due prove disputate sul Terminillo dalla Libera caccia di Rieti, organizzate in modo impeccabile dal nostro Presidente Provinciale Alfio Guarnieri che ha curato in ogni aspetto tutte le prove coadiuvato dal suo esperto staff, sono state vinte da ALEX 1° ECC e nell’altra batteria GINEVRA di Bravaccini 1° ECC.
Giudici presenti: Giangaetano Delaini, Sandro Pacioni, Luigi Cataldi, Piero Balestra.
Si ringraziano Paolo e Massimo Roversi, Mauro Ciavatta, Il Gruppo Cinofilo Sabino, Il presidente dell’ ENCI Francesco Balducci, il Presidente Sparvoli, Goffredo De Matteis (amico sia di Saladini Pilastri che di Guido Roversi a cui era dedicato il 2° memorial), la dr.ssa Beccarini dirigente della Provincia di Rieti - uff. caccia, Dr. Giorgio Pettini che ha seguito tutto l’iter burocratico per le autorizzazioni, e la Cantina Saldini Pilastri.
Luigi Parsi

Set
19

Liguria - Legge salva caccia

19 Settembre 2014 (14:06) in Dalle Regioni | Stampa Stampa

Finalmente una modifica a vantaggio dei cacciatori, il primo punto chiarisce che per il periodo non coperto dal calendario venatorio regionale si applica la legge regionale e nazionale, per quanto riguarda la caccia con territorio coperto da neve chiarisce cosa si intente per innevato, ed esclude pertanto la semplice spruzzata e chiarisce che per innevato si intende almeno il 50% della superficie circostante la posizione e a vista d’ occhio, esclusa la caccia di selezione al cinghiali e la zona alpi.
Morena Baroni

Legge salva Caccia

Set
18

Umbria - Trofeo Ulisse 2014

18 Settembre 2014 (10:27) in Dalle Regioni, News Cinofilia | Stampa Stampa

Anche la Libera Caccia ha partecipato attivamente al Trofeo ULISSE che si è svolto in Provincia di Perugia dal 4 al 7 Settembre 2014 . Ad organizzare la manifestazione che consisteva in una prova pratica al cinghiale la redattrice del mensile Cinghiali e Cani Elisa Lucibello che è riuscita a coinvolgere tutte le associazioni venatorie e di settore. Un successo inimmaginabile ed epocale viste le grosse divergenze tra associazioni. C’erano tutti i campioni nazionali vincitori delle rispettive manifestazioni con le rispettive mute che si sono confrontate in un territorio fantastico L’azienda dei Fratelli Palermi che offriva un recinto di oltre 140 ettari tra la folta vegetazione boschiva.
Per la nostra associazione hanno partecipato una rappresentanza dalla maremma condotta dai fratelli FALCHI con una muta di segugi maremmani tigrati , coadiuvati dalla nostra giudice nazionale Gloria Corridori e la muta di Alessandro Savastani e Toni Gianfelice con una muta di Segugi del Giura con Frida premiata con il miglior cane.
Erano presenti tutti i vertici delle associazioni venatorie e ha rappresentare la nostra associazione il delegato nazionale Luigi Parsi e il componente del comitato esecutivo nazionale Stefano Tacconi.
Come Gruppo dei giudici per la libera caccia si è distinto Sergio Asciutti che ha presenziato tutte le tre giornate di gara. Tutta la manifestazione verrà mandata in onda sul canale 836 di SKY sabato 20 settembre ore 21 e replica domenica 21 settembre ore 13.00.
Luigi Parsi

Set
15

33° Campionato Sociale Italiano - Trofeo Diana 2014

15 Settembre 2014 (12:35) in News Cinofilia | Stampa Stampa
Utenti online
» Articoli: 1,782 - Pagine: 130 - Commenti: 4,524 - Commentatori: 858 «
♠ © 2013 A.N.L.C.   Tema ANLC® (4.0) di Kiele™ ♥